SCUOLA SUPERIORE DI STUDI UNIVERSITARI E DI PERFEZIONAMENTO
"S. ANNA"
Pisa

Alla ricerca di un sistema europeo di gestione dei conflitti: il caso della crisi albanese del 1997

Recensito dal guest discussant Giovanni Armillotta

Il seminario, voluto, e allestito in maniera impeccabile, dal Prof. Andreas Maria de Guttry Vice Direttore della Scuola Superiore S. Anna e fra i protagonisti dell'ottima riuscita dell'operazione "Alba" ha visto la partecipazione (in ordine di intervento) dei seguenti relatori:

 

Venerdì, 6 marzo 1998

I SESSIONE
"Le radici della crisi albanese del 1997"

Dott.ssa Emmanuela C. del Re
Ricercatrice, Università di Roma
Le origini della crisi albanese: fattori di destabilizzazione interni e fattori di destabilizzazione regionali

 

II SESSIONE
"Il ruolo dell'Italia
tra le opportunità del multilateralismo e le tentazioni dell'unilateralismo"

Prof. Tullio Scovazzi
Università di Milano
Le misure nazionali ed internazionali per il controllo ed il contenimento in mare della immigrazione clandestina dall'Albania

Prof. Vincenzo Cannizzaro
Università di Macerata
La collisione tra la nave Sibilla ed il natante Katër i Radës: profili giuridici

Dr. Stefano Grassi
Perfezionando in Politica e diritto internazionale, Scuola Superiore S. Anna, Pisa
L'Italia e la Forza Multinazionale di Protezione: aspetti giuridici e processi politici

Gen. Giuseppe Cucchi


Consigliere Militare della Presidenza del Consiglio 

La gestione della crisi da parte della Presidenza del Consiglio

Dr. Federico Eichberg
Ricercatore, CeMiSS, Roma
La gestione della crisi da parte della Presidenza del Consiglio

Dott.ssa Luisa Chiodi
SIPRI, Stoccolma
Gli accordi bilaterali italo-albanese successivi alla conclusione della missione Alba

Sabato, 7 marzo 1998

III SESSIONE
"La Forza Multinazionale di Protezione:
un'altra «coalition of the willing» peace operations?"

Prof. Andreas Maria de Guttry
Vice Direttore della Scuola Superiore S. Anna, Pisa
Le Nazioni Unite e la Forza Multinazionale di Protezione

Gen. Luciano Forlani
Comandante Forze di Protezione
Schema attività della Forza Multinazionale di Protezione in Albania

Dr. Fabrizio Pagani
Ricercatore, Università di Pisa
Il mandato e lo status giuridico della Forza Multinazionale di Protezione

Amm. Giampaolo Di Paola
Capo dell'Ufficio Generale Politica Militare, Stato Maggiore Difesa, Roma
La catena di comando della Forza Multinazionale di Protezione ed il coordinamento tra i contingenti nazionali

IV SESSIONE
"Le istituzioni internazionali ed europee di fronte alla crisi albanese:
e pluribus unum?"

Ms. Sophie Clément
Fellow Researcher, ISS, UEO, Parigi
The OSCE's Role in the Albanian crisis and in the General Elections of June 29th, 1987

Col. Bart Rosengarten
Planning Cell, UEO, Bruxelles
The WEU's Multinational Advisory Police Element in Albania

Dr. Ettore Greco
IAI, Roma
Il ruolo della Unione Europea nella gestione della crisi e nella definizione dei progetti per il rilancio dell'economia albanese

Mr. John Hartland
Counsellor Secretary, Committee on Obligantions and Commitments of Member States, Consiglio d'Europa, Strasburgo
Analysis and Action by Council of Europe Parliamentary Assembly

Dr. Franco Batzella
Senior Officer, Banca Mondiale, Washington
The International Financial Institutions and the Albanian Crisis

 

CONCLUSIONE

Amb. Luigi Vittorio Ferraris
Segretario Generale, SIOI, Roma
Verso un sistema europeo di gestione della crisi?

È giunto appositamente da Roma per portare il saluto del proprio Paese,
l'Ambasciatore d'Albania in Italia, S.E. Dr. Pandeli Pasko

 

Index

© Giovanni Armillotta, 1998-2003